I giovani e la sicurezza stradale

Una recente indagine sulla sicurezza stradale, realizzata dall’ISPO del Prof. Renato Mannheimer, rileva che:
• il 30% degli incidenti stradali coinvolge un neopatentato;
• tra i giovani fino a 24 anni il 42% ammette di distrarsi spesso al volante;
• il 66% non sa come affrontare situazioni critiche;
• il 40% guida troppo veloce e, cosa più preoccupante, al di sopra delle proprie capacità di controllo.
• i più giovani hanno una probabilità tripla di essere coinvolti in un incidente stradale
• gli incidenti stradali rappresentano purtroppo la prima causa di morte per gli under 24.
• il 94% degli incidenti stradali è dovuto ad errore umano, a causa di una preparazione di base troppo elementare e certamente non adeguata ad affrontare le innumerevoli insidie della guida di tutti i giorni.
L'esame di tutti questi dati conferma quindi l'assoluta necessità di una migliore formazione alla guida, sia sotto il profilo teorico che pratico, come strumento necessario per una circolazione stradale più sicura.
Per tutti questi motivi, I Lions hanno promosso un Service Nazionale unendo il lavoro di molti Lions rivolgendo la propria attenzione verso i soggetti più a rischio, e cioè i neopatentati e i futuri neopatentati, che purtroppo non risultano adeguatamente preparati ad affrontare criticità e imprevisti, portando avanti un importante progetto di sensibilizzazione e formazione alla sicurezza stradale.
Nel corso di questi ultimi due anni, il progetto “GUIDARE IN SICUREZZA”, sviluppato con la collaborazione della polizia stradale, del 118, dell’avis e dell’autoscuola Alimonda, è stato favorevolmente accolto da oltre 400 studenti neopatentati di quegli istituti superiori genovesi che hanno aderito a questa nostra iniziativa.
FINALITA' DEL PROGETTO:

Promuovere la cultura della sicurezza stradale, diffondere comportamenti e stili di guida corretta, sicura, preventiva e soprattutto consapevole dei propri limiti, abbattere il numero di incidenti stradali gravi.

PROGRAMMA E DURATA DELLA PRESENTAZIONE :

La presentazione ha una durata minima di 1 ora con un professionista del traffico e comprende una parte illustrativa di educazione stradale ,con dati statistici sula guida distratta e la guida in stato di ebbrezza, la proiezione di filmati specifici sugli incidenti stradali e il ruolo del 118 nelle emergenzenze. Sarà trattata poi una parte tecnica sulla guida in sicurezza con argomenti relativi alla dinamica del veicolo, le funzioni dello sguardo, la corretta posizione di guida, l'uso corretto delle mani al volante e l'importanza di un corretto uso dei vari comandi nelle situazioni critiche. Sarà infine messa in evidenza l’importanza del casco e delle cinture di sicurezza nella guida dei veicoli. e 1 ora con un dottore che relaziona sulla pericolosità dell’uso di alcol e Droghe.
Per informazioni su “ I Giovani e la Sicurezza stradale”
Contattare il Delegato Distrettuale Giancarlo Tanfani

Questo testo in PDF