Cultura in braille - leggere con le mani

Sono note le iniziative e le risorse che tradizionalmente i Lions dedicano ai non vedenti e ai problemi della vista. Il Distretto 108 Ia2 non ha mancato di distinguersi con un lavoro di indubbio significato, giunto finalmente a compimento: il service “La Cultura in Braille: leggere con le mani”.

Il service è scaturito due anni fa, in concomitanza col centenario della nascita di Louis Braille, da una felice intuizione del Lion Ilario Cuoghi che scrisse “Appunti di storia dell’Arte”, una veloce carrellata relativa all’arte, agli stili architettonici, ai monumenti più emblematici. La novità del lavoro non fu tanto l’argomento, non nuovo nelle pubblicazioni in braille, quanto l’inserimento nel testo di tavole a rilievo che i lettori possono al tatto “leggere” seguendo così le descrizioni. Le tavole sono state dapprima eseguite su lastre di rame, al bulino, da Ilario Cuoghi e successivamente riprodotte su carta in rilievo appunto, dalla Stamperia Braille di Firenze.
Su questa scia è nata la seconda pubblicazione della collana dal titolo  “Appunti di storia della marineria”. Il Lion Massimo Ridolfi ne ha scritto i testi ed Ilario Cuoghi ha preparato nuove lastre di rame con le immagini a rilievo , incontrando non poche difficoltà nel riprodurre immagini complesse come galeoni, caravelle, clipper.
Il nostro service è stato presentato ai Lions Genovesi e al pubblico il 13 marzo 2012 ospiti del Museo del Mare al Porto Antico ed il 1 luglio 2012 in occasione del Palio Marinaro di San Pietro.
Informazioni su "Cultura in Braille"

Contattare il Coordinatore del Comitato Distrettuale Aldo Vaccarone

 

DOCUMENTI SCARICABILI