Stopviolence #TuComeMe
sito ufficiale dei Lions 108ia2 | lions club liguria | lions club genova | lions club alessandria

Lions 108 ia2 sito ufficiale dei Lions 108ia2 | lions club liguria | lions club genova | lions club alessandria Stopviolence #TuComeMe

Stopviolence #TuComeMe

Stopviolence #TuComeMe

6 febbraio 2018

LIONS CLUB GENOVA DIAMANTE

 

  Concorso Fotografico per l’anno scolastico 2017 2018  

 

Stopviolence #TuComeMe 

 

Durante il convegno rivolto alle scuole durante il quale è stato affrontato un tema di drammatica attualità, quello della violenza sulle donne.  Oltre 200 studenti presenti. 

 

Nell’ambito del convegno è stato proclamato il vincitore del concorso fotografico indetto sulla  stessa tematica al quale è stato offerto un Programma di Scambio Internazionale di Lions Clubs International.

 

Nelle foto allegate il convegno e la premazione dei vincitori da parte del Governatore Gianni Castellani.

Nelle home page la foto vincitrice 

 

FOTO PRIMA CLASSIFICATA

Il Quinto Stato –di Rosa Manzaroli (4D- Istituto Giovanni Caboto, Chiavari).

 

Fonte di ispirazione è stato il celebre dipinto “Il Quarto Stato” di Giuseppe Pelizza da Volpedo. Grazie alla collaborazione di oltre cinquanta donne tra studentesse, professoresse e persone coinvolte direttamente sul posto, è stato raffigurato un “Quinto Stato”, composto di sole donne, che possa rappresentare la condizione femminile attuale, le lotte, i problemi, il lavoro di tutte le donne. Sono stati inseriti nella foto richiami a diversi ruoli ed attività: avvocato, farmacista, poliziotta, operaia., insegnante ecc. Si trovano anche casalinghe, studentesse, atlete e madri. I messaggi che si vogliono trasmettere attraverso questa riproduzione fotografica sono molteplici:consapevolezza delle sofferenze inflitte alle donne, parità tra uomo e donna, rispetto in tutti gli ambiti, valore duraturo della lotta.La violenza subita da ogni donna è qualcosa che coinvolge tutte. La marcia del quinto stato non è uno scherzo e va presa seriamente: le scelte cromatiche e di luce privilegiano i toni cupi, freddi; nessuna delle figure sorride e tutte, anche se non sempre guardano l’osservatore, vogliono esprimere forza e serietà. Sono persone motivate che portano su di sé la sofferenza di ogni donna colpita e ferita dalla violenza, sia nell’ambito familiare che lavorativo. La marcia del Quinto Stato non rivendica superiorità ma esige l’uguaglianza.

Hanno collaborato all’organizzazione gli studenti : Michela D’Orsi, Fabio Squillante e Corrado Zavatteri

 

 

 

 

 

 

Documenti scaricabili

Stiamo facendo un mondo di differenza

I Lions stanno cambiando il mondo una comunità alla volta, rispondendo alle necessità sia a casa propria che in tutto il mondo. Siamo 1,4 milioni
di uomini e donne che credono che la solidarietà sia importante. E quando lavoriamo assieme possiamo raggiungere abiettivi più grandi e avere un impatto maggiore di quello che possiamo ottenere da soli.