BIBLIOTECA PER I RAGAZZI
sito ufficiale dei Lions 108ia2 | lions club liguria | lions club genova | lions club alessandria

Lions 108 ia2 sito ufficiale dei Lions 108ia2 | lions club liguria | lions club genova | lions club alessandria BIBLIOTECA PER I RAGAZZI

BIBLIOTECA PER I RAGAZZI

BIBLIOTECA PER I RAGAZZI

13 febbraio 2018

 

LIONS CLUB TORTONA CASTELLO, TORTONA HOST E

LEO CLUB TORTONA

insieme per 

 

 

 

DONARE I LIBRI ALLA NUOVA SALA PER RAGAZZI

DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI TORTONA

 

 

 

 

L’idea di questo service é nata quasi per caso, parlando con un gruppo di studenti/attori, durante le prove di un percorso dedicato a William Shakespeare. La mia domanda era stata " cosa fareste per i ragazzi ed i bambini di Tortona se aveste la possibilità di avere dei fondi a disposizione?". La risposta era stata che li avrebbero destinati a quei bambini che usano troppo il cellulare o il tablet, che non leggono più, che non conoscono più le fiabe, che sviluppano problemi di dislessia e disgrafia, e disturbi comportamentali.

Noi del Club Tortona Castello ci siamo chieste quale fosse il luogo dove, come dice Peter Pan, nascono i sogni, ed abbiamo pensato che solo la lettura annulla il tempo. La Biblioteca di Tortona sta realizzando una sala dedicata ai bambini, ma, come ci ha spiegato la Direttrice Manuela Marini, il budget a disposizione non consentiva anche l’acquisto di libri. 

Il problema era raccogliere fondi a sufficienza, per questo abbiamo pensato ad uno spettacolo.

 Unendo le forze e le competenze, ( la compagnia teatrale, i Leo, Tortona Host, il Municipio di Tortona che ci ha patrocinate  e "omaggiate" del Teatro Civico per un giorno intero e del service di luci, suoni e attrezzatura scenica) abbiamo messo in scena una fiaba di Natale, A Christmas Carol di Charles Dickens.

La Compagnia teatrale ha per nome "Giorni Alterni", è composta per lo più di studenti ed è diretta da una giovane, bravissima regista, Francesca Pasino, che si è resa sempre disponibile con entusiasmo e grande professionalità. 

 

L’acquisto dei libri è di competenza della Biblioteca, ma la nostra espressa richiesta è stata di privilegiare i classici dell’infanzia, italiani e stranieri, dalla fiaba al romanzo, evitando, per quanto possibile le revisioni pseudo-letterarie - per esempio di Disney, che, dando a tutte le revisioni un lieto fine, ha completamente distorto gli insegnamenti morali e civici tipici di ogni favola/fiaba, o le pubblicazioni troppo commerciali, per esempio la saga di Geronimo Stilton.

 

La caratteristica di questo Service, però, è che è stato "multiplo": le prove generali dello spettacolo si sono svolte alla casa di riposo "Lisino" di Tortona, di domenica mattina, due settimane prima dell’evento,  e sono state aperte agli anziani residenti, che non solo hanno potuto assistere alla rappresentazione in "prima", ma con i quali abbiamo festeggiato il Natale con un piccolo buffet-aperitivo e lasciando a ciascuno, come ricordo, un piccolo panettone ed un biglietto d’auguri in tono con lo spirito Vittoriano che é stato il fil rouge della serata. Alla compagnia teatrale abbiamo "donato" i costumi di scena perché ci è sembrato giusto aiutare giovani che si impegnano a promuovere la cultura ed il teatro. 

 

Al di là dell’obiettivo finale, la messa in scena di un’ opera così complessa, tradotta quasi letteralmente - da una studentessa del gruppo teatrale con il mio aiuto - è già di per se stesso un Service di promozione culturale, anche perché abbiamo cercato di ricreare una vera atmosfera dell’epoca con " carols" cantate dal coro, in costume, decorazioni e profumi - olii essenziali di abete, cannella e mela candita spruzzati dal loggione sul pubblico durante la rappresentazione - biscotti di pan di spezie e cioccolata calda serviti dalle nostre socie a tutti i presenti nel ridotto del teatro, dopo lo spettacolo.

 

Con un costo di circa 600 euro, per buona parte elargiti dal Lions Club Tortona Host, la serata ha fruttato 3500 euro e tre scatoloni di libri usati, ma in ottimo stato.

Il tutto è stato consegnato proprio ai bambini, nella Biblioteca, durante un pomeriggio di racconti di fiabe, festeggiando insieme a loro la Giornata Mondiale della Lettura a Voce Alta, seduti per terra in mezzo ad un mare di gelatine di frutta. Durante la Cerimonia - perché di cerimonia si è trattato - abbiamo consegnato ad una bimba di 7 anni, accanita lettrice, la nostra targa ricordo che riporta una frase di Peter Pan che, secondo noi, descrive perfettamente quel luogo magico e misterioso che è una biblioteca: qui nascono i sogni e non esiste il tempo.

 

Stiamo facendo un mondo di differenza

I Lions stanno cambiando il mondo una comunità alla volta, rispondendo alle necessità sia a casa propria che in tutto il mondo. Siamo 1,4 milioni
di uomini e donne che credono che la solidarietà sia importante. E quando lavoriamo assieme possiamo raggiungere abiettivi più grandi e avere un impatto maggiore di quello che possiamo ottenere da soli.